Spari a Capodanno, il deputato di Fratelli d'Italia Pozzolo indagato - Il Sovranista.com

Non perdere

Post Top Ad

Spazio Pubblicitario 1

Post Top Ad

martedì 2 gennaio 2024

Spari a Capodanno, il deputato di Fratelli d'Italia Pozzolo indagato



 
Emanuele Pozzolo, deputato di Fratelli d'Italia è indagato per lesioni aggravate. In procura a Biella è stato aperto un fascicolo nei suoi confronti, dal momento che è sua la pistola che nella notte di Capodanno ha ferito un 31enne durante la festa nei locali della Pro loco a Rosazza. Il diretto interessato però ha dichiarato di non essere stato lui a sparare, si tratta dunque di un atto dovuto per poter compiere tutte le indagini del caso. A rimanere ferito, un uomo della scorta del sottosegretario Andrea Delmastro durante la festa di Capodanno. «Sono senza parole, per me è un fatto assolutamente incredibile. Non potevo minimamente immaginare una cosa del genere. Mio fratello mi ha detto che non era presente, io ero già andata via, la festa era finita», ha detto Francesca Delmastro, sindaca di Rosazza e sorella del sottosegretario, che aveva affittato il locale per la festa.

Avviato procedimento per la revoca del porto d’armi

Secondo il verbale dei carabinieri del nucleo investigativo di Biella Alle ore 7.25 del primo gennaio (circa sei ore dopo i fatti) sul deputato di FdI è stato eseguito il prelievo di eventuali residui di polvere da sparo. Un prelievo effettuato sulla mano destra e sinistra, sul giubbotto, sul pile e sui jeans indossati da Pozzolo. I campioni prelevati per il cosiddetto Stub verranno inviati al Ris di Parma per gli esami. A quanto si apprende, anche la pistola sequestrata verrà inviata allo stesso Ris per le prove di sparo e il confronto con il bossolo repertato. Intanto la prefettura di Biella ha avviato un procedimento per la revoca del porto d’armi al deputato FdI.

Nessun commento:

Posta un commento

Banner 700

Spazio Pubblicitario 2